+39 0464 506352
Chiama subito
Via Linfano, 52
38062 Arco (TN)
Ricerca Avanzata

EUR 0 to EUR 1.000.000

Altre Opzioni di ricerca
Abbiamo trovato 0 risultati
Risultati di ricerca

Risparmiare con un cronotermostato a zona

Pubblicato da Alto Garda Immobiliare su 26 aprile 2018
| 0

Il cronotermostato a zona viene considerato uno strumento per il controllo termico domestico che aiuti a consumare meno energia e far risparmiare le famiglie, ma prima di descriverne benefici e vantaggi, meglio incominciare a spiegare cosa sia un cronotermostato e a cosa serve?

Questo dispositivo regola la temperatura in un determinato ambiente mantenendola costante, mediante la gestione dell’impianto di riscaldamento, ovvero comanda l’accensione o lo spegnimento della caldaia in base al rilevamento di una determinata temperatura. Di conseguenza, ogni qual volta si registra un cambiamento di clima il cronotermostato si accende o si spegne.

Questo apparecchio innovativo permette di programmare la temperatura in base alle vostre reali necessità, nelle ore che maggiormente volete e nelle diverse zone della casa, garantendovi un tipo di riscaldamento del tutto personalizzato, su misura delle proprie esigenze.

Si potrà così beneficiare di un notevole risparmio sul piano energetico, piacevolmente riscontrabile in bolletta. In alcuni casi, la spesa d’energia può essere tagliata anche del 30% e considerato che il costo dell’impianto si ammortizza facilmente in 2-5 anni, si tratterebbe di un valido investimento. Aspetto di fondamentale importanza per raggiungere queste prestazioni è quello di conservare una temperatura che si aggira tra i venti gradi di giorno e sui 18 di notte.

Il vantaggio maggiore legato all’utilizzo di un cronotermostato a zone è quello di poter disporre del riscaldamento solo quando se ne ha effettivamente bisogno, per esempio al mattino per riscaldare il bagno prima di farvi la doccia, senza per questo essere costretti ad accendere l’intero impianto di riscaldamento.

Altro punto di forza è nella praticità e semplicità di installazione e di attivazione, sarà sufficiente infatti selezionare l’orario di accensione e quello di spegnimento e la temperatura ideale che si decide di adottare, in funzione dell’ora e dei giorni della settimana, per ottenere il massimo del comfort possibile.

Questo piccolo apparecchio permette di avere una migliore gestione energetica e, a seconda del modello, potrà essere programmato per il lavoro giornaliero o per quello settimanale, indicando le diverse fasce orarie, specificando due diversi livelli di temperature, una utile per il giorno e l’altra per la notte.

Affinché dia il massimo rendimento bisogna seguire pochi consigli per quando riguarda l’installazione, in modo tale da non subire interferenze che possano alterare la percezione del grado di temperatura e degli eventuali sbalzi.

Per esempio, non si dovrà mai posizionarlo in prossimità di porte o finestre, o nelle vicinanze di fonti di calore, quali stufe, termosifoni e tanto meno all’esterno. Andrà infatti posizionato su una parete che sia comunicante con l’esterno ed ad un’altezza di minima da terra di 1 metro e mezzo, in modo tale da consentire di farla funzionare correttamente.

Soluzione ideale per case su più livelli, ma anche per strutture alberghiere

Uno dei problemi principali per chi vive in case realizzate su due piani è quello di godere purtroppo di differenti temperature, visto che al primo piano si registrano sempre dei gradi in più, mentre al secondo piano spesso si battono i denti. La mancanza di comfort uguale in tutta la casa è uno dei problemi più frequenti per coloro che vivono in abitazioni su più livelli.

Installando un cronotermostato a più zone si possono raggiungere le temperature volute nelle varie stanze, programmando le diverse temperature tenendo conto di vari fattori, come la presenza di dispositivi di accensione, la presenza di più persone e non per ultimo l’esposizione diretta al sole e la presenza di finestre o balconi.

Questo sistema intelligente di riscaldamento è particolarmente indicato per le strutture ricettive, quali possono essere gli alberghi più o meno piccoli, ad un piano o a più piani, permette infatti di climatizzare unicamente le camere utilizzate, eliminando gli sprechi in quelle vuote, momentaneamente non riservate e realizzando un reale risparmio energetico.

Impostare il dispositivo in maniera strategica, permette di realizzare numerosi vantaggi:

si va dal blocco della temperatura, qualora l’ospite decidesse di aprire la finestra, facendo di fatto abbassare la temperatura, e rilevando ogni minima variazione termica determinata anche dalla presenza dell’ospite, consente di limitare i consumi in mancanza del cliente e di ottimizzare i profitti della struttura.

Tecnologie innovative che prevedono l’applicazione della domotica

La domotica è una nuova disciplina che nasce con uno scopo ben preciso, ovvero quello di migliorare la vita nell’ambito dell’ambiente domestico, grazie all’automazione, ed in modo più generale nei diversi edifici dove si trascorrono molte ore, come uffici, alberghi, ristoranti e molto altro.

Questo sistema permette una gestione ben organizzata e coordinata di tutte le funzioni presenti, senza dover ricorrere a diversi dispositivi, ma da un solo punto di programmazione si può far interagire fra loro i diversi dispositivi presenti in casa e quindi perfettamente integrabile con i cronotermostato multizona.

La domotica applicata si spinge molto più in avanti, permettendo ad una famiglia di ottenere ulteriori benefici assai pratici. Si potrà così gestire la climatizzazione, l’accensione delle luci, l’apertura di porte ed i sistemi di sicurezza attivabili semplicemente con lo smartphone o il telefonino.

Con un unico impianto è possibile comandare e gestire i diversi apparati termici e non presenti in casa, favorendo sia comfort che risparmio energetico.

Gli impianti elettrici potranno essere gestiti da remoto e le luci si potranno spegnere automaticamente quando la casa è vuota, evitando il rischio di lasciale accese distrattamente. Comportamenti virtuosi come questo consentiranno una riduzione notevole della bolletta, perchè garantirà l’accensione prima di entrare in casa, sia in tutti gli ambienti o solo in alcune zone.

Anche gli impianti termici possono essere attivati o disattivati e in qualunque momento, per garantire in ogni periodo dell’anno la temperatura più adatta, oltre a riuscire a monitorarli e conoscere i relativi consumi, senza inutili sprechi.

Anche ladri e brutti ceffi temono la domotica, visto che direttamente dallo smartphone e sempre in tempo reale, si potrà controllare la funzionalità del sistema d’allarme, in qualunque e tramite una semplice notifica che segnalerà l’eventuale presenza di intrusi, ma anche l’inizio di un principio d’incendio o di un allagamento.

In questo modo avrete la certezza di vivere in una casa più sicura e con un notevole risparmio.

-Autore: Luigi Cagnazzi

  • Ricerca Annunci

    EUR 0 to EUR 1.000.000

    Altre Opzioni di ricerca

Confronta Annunci